15 Dicembre 2017

percorso: Home > video

video per campagne social

Ogni video che progettiamo e pensiamo viene gestito per il fine che viene preposto.
Se progettiamo un video di presentazione per un sito web o una diffusione televisiva usiamo dei criteri ben diversi da quando lo spot deve essere mostrato sui social ed utilizzato per campagne di video marketing.
La durata, l´efficacia della forza delle immagini, la tipologia della titolazione, la funzionalità visualizzando senza audio... ed altri accorgimenti sono le basi per la corretta funzione di un video da gestire sui canali social come facebook.
Spesso lo stesso prodotto e girato video deve essere montato in vari modi adattandolo al fine che ci siamo preposti
Babbo Natale in Pizzeria

Una breve storia nel periodo natalizio diventavelocemente un elemento di grande diffusione. Il video realizzato come augurio di natale seguendo il concept di grandi aziende che da anni fanno la guerra per il miglior spot di natale ha raggiunto ottimi risultati nella diffusione social su facebook raggiungendo velocemente molte visualizzazioni raggiungendo oltre 10000 utenti e oltre 500 reazioni al post con 76 condivisioni
Nel periodo è stato riscontrato un autmento delle visite alle pagine, al sito e di presenze nella pizzeria oltre a bambini che realmente chiedevano a Marco della presenza e delle visite di babbo Natale.
Lo spot è stato realizzato anche con un taglio di 20 secondi ed è stato proiettato su un totem LiveSignage nel centro della città per completare la campagna di visibilità.
Pizza km0 emozioni

Una presentazione di un prodotto unico, mai creato nel suo genere. La cosa da far emergere era la genuinità dei prodotti e riuscire a differenziare la semplice pizza in un concentrato di emozioni trasmesse dalla terra ai prodotti base per la creazione della pizza.
Video diffuso in facebook che ad oggi continua ad avere visualizzazioni e contribuisce a diffondere l´idea di unicità della pizza prodotta
timelapse

In uno dei punti più suggestvi della città di volterra, uno scorcio tra i più visitati della città un suggestivo timelapse realizzato in una ventosa serata di Luglio. Lo scorrere delle nuvole che accompagna il tramonto del sole rende molto emozionante il video di pochi secondi che racchiude circa 2 ore di immagini.
Il timelapse è una delle tecniche più efficaci di raccontante un evolversi di una situazione attraverso immagini riducendo in un lasso di tempo estremamente breve. Nelle campagne social potrebbe essere un ottimo prodotto per attrarre attenzione
le statistiche sul video marketing
I video raccolgono attualmente il 50% del traffico web sui device mobili.
In media, il 65% delle persone che guardano un video arriva almeno ai tre quarti della sua durata.
Il 78% delle persone guarda video online ogni settimana.
Il 55% delle persone guarda video online ogni giorno.
Le previsioni di alcuni esperti di marketing indicano che, nel corso del 2015, i video arriveranno a raggiungere il 57% dell’intero traffico web. Nel 2017, questo valore salirà fino al 69%, mentre nel 2018 le stime indicano che la percentuale raggiungerà addirittura il 79%.
Oltre l’80% dei manager e degli amministratori delegati guarda più video online rispetto allo scorso anno.
Il 75% dei manager e degli amministratori delegati guarda video correlati al proprio business almeno una volta alla settimana.
Il 54% dei manager e degli amministratori delegati condivide video online inerenti al proprio business almeno una volta alla settimana.
Il 59% dei manager e degli amministratori delegati, se nella pagina web del contenuto che gli interessa sono presenti sia la forma testuale che quella video, preferisce guardarsi il video.
Il 69% dei content marketer ha fatto già uso del video marketing, e il restante 31% si sta organizzando per cominciare a sfruttare i vantaggi che questo strumento dà.
L’81% degli utenti web gradisce i video pubblicati dai brand sui siti (dei brand).
Il 93% dei marketer usa il video marketing per questi scopi principalmente: fare digital marketing, vendere online, comunicare sul web incrementando l’engagement.
Il 96% delle aziende B2B sta pianificando di fare un uso efficace del video marketing entro la fine del prossimo anno.
Il 52% dei marketer è convinto che il video marketing funzioni in particolare per fare brand awareness (52%), per fare lead generation (45%) e per aumentare l’engagement sul web dei fan dei brand (42%).
Il 67% dei marketer dichiara che il video marketing funziona, mentre il 18% dei marketer intervistati dice che funziona davvero alla grande.
Uno studio indica che, quando si fa e-mail marketing, inserire nell’oggetto dell’e-mail la parola “video” aumenta il tasso di apertura dell’e-mail del 19%, aumenta il CTR sul link interno all’e-mail del 65% e riduce il numero di quanti si cancellano dalla mailing list del 26%.
I siti web che ospitano video hanno un tempo di permanenza medio dei visitatori di due minuti circa superiore a quello dei siti che non sfruttano il video marketing.
Il 52% dei marketer intervistati nel mondo indica nel video marketing l’attività di content marketing che ha associato il ROI più elevato.

Porzione di articolo ripreso da http://comunicaresulweb.com

www.ellegrafica.com - info@ellegrafica.com